anatra peso zampa
GEAPRESS – Erano state sequestrate in un “vascone” del bracconaggio di Mondragone, in provincia di Caserta. Il tutto grazie all’intervento delle Guardie dell’OIPA le quali rinvennero in quella occasione anche dei richiami acustici per anatidi vietati dalla legge di settore.

Otto anatra, “zavorrate” tramite un peso al terreno. Sarebbero anch’esse servite ad attrarre a tiro di fucile gli anatidi selvatici. I poveri animali erano stati ancorati nei pressi di un “fortino” di caccia. Ad essere denunciate due persone, alle quali sono state sequestrate le attrezzature di caccia illecita.

Le anatre, visitate da un Veterinario, sono state ore liberate in una delle vasche della famosa Reggia di Caserta. Di loro, comunica l’OIPA, si prenderà cura la stessa Sopraintendenza ai Beni Culturali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati