enpa cinghiale
GEAPRESS – Cinghiale preso per fame, rimasto intrappolato all’interno di una gabbia trappola. E’ successo nell’alto Casertano, in un cortile tra alcuni palazzi dove l’animale si era rifugiato nei pressi di una legnaia.

Spaventato e sospettoso aveva attirato l’attenzione delle persone che si erano messe in contatto con le Guardie Zoofile dell’ENPA subito intervenute. Gli operatori sono cos’ riusciti ad introdurre il cinghiale in una gabbia e trasportarlo successivamente in alta montagna.

La cattura è stata molto semplice – racconta il responsabile nazionale GGZZ Antonio Fascì, presente sul posto – considerando che il cinghiale, inconsapevolmente, collaborava introducendosi quasi volontariamente nella gabbia nascosta all’angolo di un palazzo”. L’animale dopo l’apertura della gabbia si è allontanato a gran velocità nel suo habitat naturale”.

Numerosi gli interventi sui cinghiali negli ultimi giorni, non più di una settimana fa, il referente scentifico della Protezione Animali, Dottor Giovanni Ferrara, è stato impegnato, con esito positivo, nella cattura di alcuni esemplari che vagavano sull’autostrada A1 tra S. Vittore e Caianello.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati