Usano le fiamme per spaventare e spostare i cinghiali. Come dichiarato dal Corpo Forestale dello Stato (vedi articolo GeaPress), spesso i bracconieri utilizzano gli incendi come arma per far spostare gli animali verso zone più idonee alla caccia. Persone senza scrupoli, pronte a far danni incalcolabili e a fucilare esseri indifesi, i cinghiali.
Il rogo si è esteso per circa 10 ettari di bosco ed ha interessato zone di interesse paesaggistico, lambendo anche zone abitate.