salva cinghiale
GEAPRESS – Sotto sequestro sono finiti il fucile e le munizioni a palla singola. Il cacciatore, individuato dal Corpo Forestale dello Stato in località Terre di Olivoli, nel Comune di Casacalenda (CB), è accusato di avere praticato una battuta di caccia al cinghiale con l’utilizzo di mezzi non consentiti.

In particolare si tratterebbe di cartucce a palla singola che, sottolinea il Corpo Forestale, sono vietate dalla normativa in vigore.

Ad intervenire è stato il locale Comando Stazione. Il cacciatore è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati