borse pitone
GEAPRESS – Controlli diffusi, quelli del Corpo Forestale dello Stato – Servizio Certificazione Cites, nelle sedi delle grandi griffe della moda nazionale ed internazionale.

I controlli condotti dal Comando Regionale di Napoli, sono stati effettuati nell’isola di Capri.

Gli interventi avevano come oggetto  la verifica  della regolarità dei certificati CITES rilasciati per i prodotti in vendita. Si tratta di materiale anche di un valore sostenuto, creato con i derivati di animali inclusi nella Convenzione di Washington minacciati di estinzione.

L’Italia, secondo il Corpo Forestale dello Stato, rappresenta uno dei più grandi mercati di articoli e prodotti derivati da specie animali e vegetali, con un giro di affari, a livello internazionale, che tende a superare i 100 miliardi di euro l’anno.

Gli operatori, nel corso dell’intervento, hanno riscontrato diverse anomalie relative alla compilazione delle certificazioni CITES, invitando gli store manager delle boutique dell’isola, ad una maggiore attenzione per la compilazione delle certificazioni.

Questi controlli, spiega la Forestale, oltre alla salvaguardia delle specie in via d’estinzione, si pongono come obiettivo la prevenzione di possibili illeciti, anche di natura penale, sensibilizzando gli operatori commerciali al pieno rispetto della normativa di settore.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati