GEAPRESS – C’è voluto l’intervento dell’elicottero dei Vigili del Fuoco dell’aeroporto di Malpensa, per tentare di salvare un gruppo di capre rimaste bloccate da una tormenta di neve in un costone roccioso tra le province di Bergamo e Brescia.

A ricevere l’appello dei proprietari di un agriturismo, le associazioni Gaia e Amici della Terra le quali, comunicano in una nota stampa, per sollecitare l’autorizzazione al volo, hanno richiesto l’interessamento dell’On.le Michela Brambilla. Arrivato l’ok dal Comando centrale di Roma e da quello di Milano, gli interventi si sono dovuti scontrare con le avversità meteorologiche. Il gruppo di sei caprette, infatti, è rimasto bloccato dieci giorni addietro ma solo ieri mattina si sono potute avviare le operazioni di salvataggio.

Alzato l’elicottero, delle capre, però, nessuna notizia anche se il parziale scioglimento della neve potrebbe avere agevolato lo spostamento. Nei prossimi giorni, meteo permettendo, le ricerche proseguiranno via terra.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati