iguana pisa
GEAPRESS – Da giorni un’iguana si aggirava nel giardino privato di una signora, in località Solalia del Comune di Capannoli (PI). L’insolita presenza era stata prontamente segnalata al numero delle emergenze ambientali del Corpo Forestale dello Stato (1515).

Ma l’iguana, forse spaventata da alcuni polli e galline presenti nei luoghi, sembrava poi essere sparita. Infine, l’ultimo avvistamento sul ramo di un albero dello stesso giardino. Questa volta i Forestali del Comando Stazione di Pontedera, non senza difficoltà, sono riusciti a recuperare il rettile, per poi darlo in affidamento temporaneo ad un veterinario specializzato in animali esotici.

L’iguana (Iguana iguana), ricorda la Forestale, è una specie protetta dalla CITES (allegato B) e per poterla detenere è necessario dimostrare che non è stato prelevato dal proprio ambiente naturale, conservando ad esempio la ricevuta di acquisto.

Secondo la Forestale è probabile che il proprietario al momento dell’acquisto, probabilmente incauto, non si sia reso conto che trattasi di un animale che può raggiungere anche più di 2 metri di lunghezza e che se ne sia voluto liberare, oppure il rettile potrebbe essere semplicemente sfuggito alla custodia del proprietario.

La Forestale sottolinea come sia comunque buona norma, prima di comprare un animale esotico, informarsi sulle sue caratteristiche e necessità vitali per non accorgersi solo successivamente di non potergli garantire uno stile di vita compatibile con la propria natura. In ogni caso, ricorda sempre la Forestale, che abbandonare un animale è reato.

Se qualcuno avesse smarrito l’iguana rinvenuta a Capannoli può chiamare direttamente il Comando Stazione Forestale di Pontedera al numero 0587 213106 per riprenderne il possesso.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati