Cardellini
GEAPRESS – Intervento ieri mattina del Corpo Forestale dello Stato di Petacciato (CB) nelle campagne del Comune di Mafalda. Il personale, nell’ambito di un’attività mirata alla repressione dei reati ambientali, sorprendeva un cinquantaseienne di orgini napoletane intento a praticare un’attività di uccellagione.  L’uccellatore partenopeo deteneva una rete e due gabbie con circa 50 cardellini appena catturati. Tutti gli animali sono stati  sequestrati  e di seguito rilasciati nel loro habitat naturale. Tale attività veniva esercitata in violazione alla Legge n. 157/92 art. 3c. 1 e art. 30 lettera e). Pert ali reati il trasgressore veniva deferito alla competente Autorità Giudiziaria.

Sempre in provincia di Campobasso, la Forestale di  Casacalenda durante un controllo del territorio nel Comune di Larino,  località “Brecciara”, sorprendeva lungo un tratto del Fiume Biferno una persona intenta in attività illecita di pesca. La Forestale è intervenuta a seguito di segnalazione pervenuta dal gruppo di volontari delle Guardie Ecologiche di Campobasso.

In tutto, ad essere denunciate, sono tre persone intente a praticare pesca notturna con l’ausilio di una nassa ed altre reti, in zona non consentita e  senza licenza   violando la Legge Regionale n. 7/1998.

Sequestro amministrativo delle attrezzature utilizzate e all’applicazione delle sanzioni  amministrative per un importo di oltre 1.500,00 €.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati