cinghiale rieti
GEAPRESS – Una persona denunciata per avere ucciso  due  cinghiali in giornata  di divieto di caccia.

Ad intervenire il  Comando Stazione di Trivento (CB) impegnato, lo scorso lunedì, in un servizio antibracconaggio espletato in località Casone, tra i Comuni di Trivento e S. Angelo Limosano. Controlli, tiene a precisare il Corpo Forestale dello Stato, che si sono attuati senza sosta anche nel corso delle festività.

Il soggetto poi denunciato aveva già  caricato sulla propria autovettura i cinghiali uccisi. A finire sotto sequestro, oltre ai due animali morti, anche un fucile carabina a 4 colpi  ed alcuni bossoli. Gli animali sono stati affidati in custodia al funzionario responsabile  dell’Ufficio Caccia e Pesca dell’Amministrazione Provinciale di Campobasso il quale ha provveduto successivamente alla consegna all’Istituto Zooprofilattico per gli esami del caso.

Il Corpo Forestale dello Stato, sottolineando come questo tipo di illecita attività è sempre più frequente, è ben attento alla tutela ed alla salvaguardia del patrimonio faunistico e raccomanda ai cittadini di segnalare al numero verde 1515 eventuali episodi e/o pratiche che possano avere carattere di illegittimità.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati