Intervento del Corpo Forestale dello Stato, Comando Stazione di Casacalenda, in provincia di Campobasso, a seguito delle gravi alterazioni ambientali apportate alla superficie boscata di località San Barbato.

I reati contestati al proprietario del terreno ed al titolare delle ditta che stava eseguendo i lavori, riguardano il deturpamento e la distruzione delle bellezze naturali, oltre che il taglio indiscriminato del bosco. Poi la posizione irregolare di due operai di origini rumena.

L’intera area dove si stavano effettuando lavori non autorizzati, ora sequestrata, è sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico ed è dichiarata ZPS (Zona di Protezione Speciale) e SIC (Sito di interesse Comunitario).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati