Sono stati fermati dai Carabinieri del Comando Compagnia di Campobasso, i due bracconieri di Termoli trovati in possesso dei corpi di due cinghiali. I Carabinieri del Nucleo operativo li hanno colti in flagranza durante un normale pattugliamento del territorio.

D.L.G., 45enne con precedenti e Z.P., 69enne pensionato, detenevano a bordo di una autovettura Lada Niva i due cinghiali uccisi ed una carabina uso caccia, oltre 5 cartucce calibro 38. L’arma e le munizioni sono risultate oggetto di furto perpetrato ai danni di un termolese di sessantadue anni. Nel corso delle perquisizioni domiciliari venivano rinvenute cinque cartucce, anch’esse poste sotto sequestro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati