richiamo acustico
GEAPRESS – Intervento antibracconaggio delle Guardie volontarie del WWF impegnate nell’ambito comunale di Campagna (SA), in pieno Parco Nazionale dei Monti Picentini

A finire sequestrati sono stati i cosiddetti “chiamaquaglie” ovvero apprecchiature elettroniche il cui uso è vietato dalla legge, che riproducono il verso della quaglia. I contingenti migratori, attratti dal verso azionato soprattutto nelle ore notturne, si vanno così a posizionare nei pressi del marchingegno. Il bracconiere potrà centrare i poveri volatili, già alle prime ore del mattino.

Le Guardie del WWF, intervenute nel corso del Campo Nazionale antibracconaggio che interessa le province di Napoli e Salerno, hanno provveduto a sanzionale una persona.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati