pelli pitone
GEAPRESS – Sequestro di decine di pitoni avvenuto in Cambogia nel distretto di Koh Thom, provincia del Kandal.

Stante quanto riportato dalle autorità di polizia si tratterebbe di animali vivi del peso complessivo di 80 chilogrammi. La loro destinazione er aprobabilmente il mercato vietnamita. Il trafficante, trattenuto in stato di arresto, si stava apprestando a raggiungere la frontiera tra i due paesi.

Tutti gli animali sono stati affidati ad una OGN che si occupa di protezione ambientale e verranno al più presto liberati in natura.

Recentemente un rapporto dell’IUCN ha messo in evidenza come le pelli di pitone provenienti dalla Cambogia, siano derivate da animali prelevati in natura. Il riferimento era ai presunti allevamenti che dovevano, nelle intenzioni di chi li ha previsti, sostituire le cattur di animali selvatici. Un’alternativa, al di là del benessere di queste strutture, che però non sembra potersi realizzare. Il sospetto, infatti, è che tali strutture presentino animali selvatici come nati in allevamento.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati