alluvione gatto
GEAPRESS – Mettere a punto una strategia di adattamento per contenere delle variazioni climatiche su habitat e specie. Questo lo scopo del workshop organizzato da Lipu-BirdLife Italia, BirdLife Europa e il suo partner britannico Rspb (Royal Society for the protection of birds), ideatore dell’iniziativa, con il Parco nazionale del Gran Paradiso.

L’iniziativa che prende avvio oggi e si concluderà il prossimo 27 maggio vuole individuare delle strategie comuni europee per combattere gli effetti dei cambiamenti climatici, basandosi sull’adattamento e prendendo a riferimento le migliori esperienze di monitoraggio ambientale già avviate con successo. Venti partner di Birdlife Europa hanno aderito al workshop che si svolgerà a Valsavaranche, in Val d’Aosta.

L’intento è quello di stimolare il passaggio da un livello più teorico, tipico delle grandi strategie istituzionali, a un’azione più concreta da svolgere sul campo, e all’interno della quale le aree protette possano svolgere un ruolo primario.

Il workshop, spiega la nota della LIPU, si svolge nel Parco nazionale del Gran Paradiso in quanto si tratta di un’area protetta all’avanguardia negli studi sugli effetti dei cambiamenti climatici su flora e fauna. I partecipanti, infatti, potranno visitare, sotto la guida del prof. Bogliani dell’Università di Pavia, i transetti altitudinali per il monitoraggio della biodiversità (uccelli e invertebrati, entrambi particolarmente sensibili alla variazioni climatiche) e capire come i cambiamenti climatici stiano avendo, per esempio, un effetto sulla qualità del foraggio per gli stambecchi, utilizzando una delle serie di dati demografici tra le più complete che esista in Europa per un vertebrato.

Durante il workshop Claudio Celada, Direttore Dipartimento di Conservazione della Natura della Lipu, illustrerà la seconda fase del progetto Mosaici mediterranei che l’Associazione sta portando avanti con la fondazione Mava sulla resilienza del paesaggio mediterraneo, in particolare delle praterie e zone umide, ai cambiamenti socio-economici e climatici.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati