filofono enpa
GEAPRESS – Nella tarda serata di mercoledì le Guardie Zoofile dell’Ente Nazionale Protezione Animali in servizio di vigilanza nelle zone rurali di Calvi, hanno portato a termine un nuovo intervento antibracconaggio in danno di chi caccia con mezzi vietati.

Un richiamo elettroacustico è stato infatti notato in funzione e per questo sono subito scattati i sopralluoghi volti ad individuarlo.

E’ occorsa circa un ora ma alla fine il filofono è stato individuato occultato tra le vegetazione in località Ponteplano. Si trattava, commenta la Protezione Animali, di un congegno all’avanguardia che permetteva la diffusione del suono fino a notevole distanza. Il filofono, subito disattivato, è ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Secondo l’ENPA di Benevento l’utilizzo di tali strumenti vietati dalla legge, rappresenta una pratica notevolmente diffusa. Di recente le Guardie di Benevento hanno provveduto a disattivare altro richiamo individuato all’interno di una custodia blindata.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati