cuccioli
GEAPRESS – Un abbandono una volta tanto non imputabile all’uomo. Ne sono convinti i volontari dell’OIPA di San Cataldo (CL) che sono stati per ben due giorni appostati attendendo il ritorno della cagna.

Nel frattempo i tre cuccioli erano già stati prelevati  per essere accuditi, ma la speranza che potessero essere restituiti alla madre, si è infine infranta.

Una mamma sbadata, a quanto pare già vista nella zona, che non ha saputo più ritrovare la strada del piccolo “rifugio” ove aveva fatto nascere i cuccioli. Accuditi dai volontari dell’OIPA, iniziano ora le prime segnalazione per l’adozione. Attualmente sono accuditi direttamente nella casa del coordinatore delle Guardie OIPA Fabio Calì, ma per segnalare la disponibilità all’adozione è già disponibile la seguente mail: caltanissetta@oipa.org

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati