avorio forestale
GEAPRESS – Il disegno di legge è ormai arrivato quasi alla porta del Governatore della California. Tutti i passaggi parlamentari sono di fatto conclusi, e da quel giorno un passo in avanti verso la difesa della grande fauna africana ed asiatica, sarà compiuto. Questo se si considera che Los Angeles e San Francisco sono seconde solo a New York nella vendita dei preziosi manufatti.

In California sarà vietato acquistare, vendere o possedere, se finalizzato alla vendita, ogni tipo di manufatti contenenti avorio. Vale anche per gli oggetti di antiquariato con parti in avorio superiori al 5% e per gli strumenti musicali (pianoforti in particolare) con oltre il 20%. Anticamente, infatti, i tasti del pianoforte venivano costruiti in avorio. Un uso questo, ormai ampiamente superato.

Il prossimo divieto ha però suscitato le rimostranze dei cacciatori e dei commercianti di antiquariato. Purtroppo per loro, da quando il commercio di avorio e corni è stato regolamentato, i trucchi dei trafficanti (ivi compresi i processi chimici che fanno sembrare più vecchi i pezzi) hanno fatto passi da gigante.

Dunque, molto meglio per elefanti e rinoceronti: nessun commercio. Lo stato della California si evidenzia ancora una volta all’avanguardia in tema di leggi in difesa degli animali

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati