cuccioli
GEAPRESS – Sono stati ritrovati dalla Sezione napoletana dell’EMPA (Ente Mediterraneo Protezione Animali). Sette cuccioli, questtro maschi e due femminucce,  abbandonati in una scatola nelle campagne di Caivano (NA) ed ora disponibili per l’adozione presso il Comune.

Le Guardie Zoofile EMPA denunciano ancora una volta quello che viene definito un episodio di crudeltà a danno degli animali.

I sette cuccioli sono stati trovati nella mattinata di oggi, nel corso di un servizio di vigilanza per la protezione e la repressione dei reati ai danni degli animali. Assieme alla cagna  i cuccioli erano stati abbandonati  nelle campagne e lasciati a se stessi. Affamati e denutriti non povano ovviamente rimanere in quelle condizioni. Allertata la Polizia locale che si portava subito sul posto, si provvedeva ad avvisare la ditta adibita al prelievo la quale, con il suo personale, procedeva al trasferimento presso la clinica veterinaria. Qui i cuccioli verranno visitati da un veterinario e sterminati.

Saranno poi trasferiti al canile convenzionato dove potranno essere affidati a famiglie amorevoli.

Quello che ci lascia, ancora una volta basiti” dichiara il capo nucleo dell’EMPA  “è che nel 2015 gli strumenti per evitare che questi scempi accadano, ci sono eccome, gli animali possono essere in primis sterilizzati. Chiunque con pochi mezzi può chiedere aiuto, in presenza di una cucciolata, invece di lasciarla abbandonata in strada con questo clima torrido, una barbaria nei confronti dei piccoli animali indifesi senza alcuna protezione. Come sempre ricordiamo che la Legge 189/04 all’Art. 727 recita “Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività è punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Alla stessa pena soggiace chiunque detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura, e produttive di gravi sofferenze”.

L’E.M.P.A. invita cittadini a segnalare gli abbandoni qualora se ne venga a conoscenza.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati