topo esca
GEAPRESS – Le immagini proposte in fotogallery, sono state scattate dal CABS, lo speciale nucleo di volontari specilizzati nell’antibracconaggio, nei sentieri montani prossimi a Capoterra (CA).

Stante quanto affermato dal CABS, i bracconieri , con il fine di uccidere i predatori della piccola avifauna alata trappolata, arrivano a distribuire esche avvelenate. Il micidiale miscuglio viene collocato direttamenta in terra, oppure “imbottendo” uccelli già catturati o lasciando alla mercè dei predatori topolini morti a causa dell’ingestione del veleno. In alcuni casi tali comportamenti sono state filmati e consegnati ai Carabinieri.

TUTTI I PARTICOLARI NELL’ARTICOLO DI GEAPRESS

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati