ricci di mare
GEAPRESS – Controlli della base  navale  di Cagliari del Corpo Forestale e di Vigilianza Ambientale della Regione Sardegna presso  i banchi di vendita stradali, esercizi commerciali e mercati civici. Nel primo caso le verifiche sono state eseguite nelle località di Poetto, S.Elia, Genneruxi, Is Mirrionis, Margine Rosso, mentre, relativamente alle seconde tipologie, si è trattato di San Benedetto e via Quirra.

Al centro dei controlli, oltre che la verifica del titolo da parte dei pescatori professionisti  a pescare e commercializzare i ricci di mare, anche la tracciabilità del pescato e  il rispetto delle norme sul confezionamento e conservazione alimenti. In  particolare, riferisce sempre la Forestale, l’invasettamento illegale della polpa.

Complessivamente sono state contestate undici sanzioni amministrative per complessivi 40.000 euro. Sono stati inoltre sequestrati  oltre 100 vasetti di polpa di riccio. Le violazioni hanno riguardato prevalentemente la conservazione e confezionamento di quest’ultimo prodotto.

L’attività  eseguita si inquadra nell’ ambito della attività istituzionale  del Corpo Forestale Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale a tutela del patrimonio ittico ed ambientale della Sardegna  e a tutela dei consumatori  .

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati