Intervento dell’Eurodeputato Andrea Zanoni in merito all’uso consentito in Italia dei fucili ad anima rigata senza limitazione di colpi, per l’attività venatoria. Secondo l’Eurodeputato si tratta di una violazione della Direttiva Europea Habitat e della Convenzione di Berna, che impongono il limite massimo di tre colpi. Nell’interrogazione rivolta alla Commissione, Zanoni chiede di intervenire nei confronti dell’Italia imponendo quanto disposto dalla normativa comunitaria.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati