tortore pulcini
GEAPRESS – Se a Savona sono ancora nel nido figuriamoci nel sud Italia, dove in occasione dell’apertura della caccia il Corpo Forestale dello Stato, nell’ambito dei controlli sul rispetto della normativa di settore, ha denunciato un cacciatore proveniente dalla provincia di Reggio Calabria. Nel carniere aveva una Tortora dal collare orientale, specie non cacciabile e pertanto abbattuta illegalmente.

A Savona le Tortore, invece, sono ancora nel nido, a dimostrazione delle perplessità di chi aveva denunciato l’inopportunità di aprire nei tempi previsti l’attuale stagione venatoria. Questo alla luce  dell’anomalo andamento delle temperature di questa estate. Nidificazioni ancora in corso, come nel caso della Tortora il cui nido con i pulcini (vedi foto) è precipitato nel corso di una potatura di un albero. Nel caso specifico i volontari dell’ENPA hanno provveduto al recupero dei due pulcini e stanno ora accudendoli nella speranza di poterle liberare una volta che saranno idonee al volo.

L’associazione, considerata la buona fede e la buona volontà del responsabile ha deciso di non denunciarlo. La Protezione Animali ricorda, però, come  i nidi di fauna selvatica sono rigorosamente tutelati dalla legge ed è vietata ogni operazioni che possa danneggiarli.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati