trofeo
GEAPRESS – Era già divenuto oggetto di provvedimento di ritiro del porto d’arma per uso sportivo e caccia, ed invece, nella sua abitazione, i Carabinieri hanno rinvenuto quanto non avrebbe dovuto più esserci: la canna di una pistola senza matricola, oltre 150 munizioni detenute illegalmente ed un trofeo di camoscio privo del previsto segno identificativo di controllo.

L’intervento, eseguito dal N.O.R. dei Carabinieri di Brunico e della Stazione di San Vigilio di Marebbe, è avvenuto nell’ambito dei controlli programmati dal Comando Compagnia di Brunico, per verificare il rispetto della normativa sulla detenzione di armi e di contrasto delle attività illecite di caccia.

Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro mentre l’uomo è stato denunciato a piede libero. I controlli dei Carabinieri, continueranno anche nei prossimi giorni.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati