GEAPRESS – Ostriche, tartufi di mare e fasolari, ovvero un mollusco bivalve che vive nei fondali sabbiosi. Sono stati sequestrati dai funzionari dell’Ufficio delle dogane di Brindisi intervenuti stamani in collaborazione con la Guardia di Finanza e la Capitaneria di Porto.

In tutto 15 tonnellate di mitili rinvenuti all’interno di un camion proveniente della Grecia.

Tutti i frutti di mare erano privi della prevista documentazione sanitaria e, fatto altrettanto preoccupante vista la probabile imminente commercializzazione, erano  già morti. Ad accertarlo sono stati i i funzionari dell’ASL intervenuti nei luoghi.

Il conducente del mezzo, di origine ellenica, è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati