peppola
GEAPRESS – Intervento del Corpo Forestale dello Stato in Val Trompia, in provincia di Brescia. Stante quanto reso noto dal CABS Internazionale, i Forestali hanno provveduto a denunciare due presunti bracconieri. Uno di loro sarebbe stato intento a catturare tordi con l’uso di una rete. Nel secondo caso, invece, si trattava di un sistema a scatto utilizzato per trappolare il malcapitato volatile tra due piccole reti. In questo caso si trattava di una Peppola, fringillide protetto della legge, attirato con bacche succulente.

Entrambe le trappole erano state rinvenute dai volontari del CABS impegnati in una perlustrazione antibracconaggio.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati