tordo e merlo
GEAPRESS – Nuovo intervento della Polizia Provinciale di Brescia che ha operato, per un controllo venatorio, in Franciacorta.

A finire sequestrati sono stati un merlo e quattro tordi, catturati attirandoli con un fonofil finito sotto sequestro. Si tratta di uno strumento elettronico, il cui uso venatorio è vietato dalla legge; riproduce il canto dei malcapitati volatili selvatici attirati, in questa maniera, ove è appostato il cacciatore.

Purtroppo gli stessi interventi della Polizia Provinciale stanno dimostrando come questo uso non sia affatto raro.

A finire sottosequestro anche il fucile usato per uccidere i volatili.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati