Continua la sequela di animali gettati in cassonetti dell’immondizia. E’ successo a Brescia, nel quartiere di Sant’Eufemia e a darne notizia è la sezione cittadina dell’ENPA. Appena svezzati e infilati in un sacchetto della spesa in plastica. Poi, il tutto, è stato avvolto in un sacchetto di cellophane con il chiaro tentativo di soffocarli. Infine nel cassonetto.

Fortunatamente questa crudeltà non è andata a finire nel modo peggiore perché un cittadino coscienzioso ha sentito i lamenti dei gattini, li ha recuperati ed ha chiamato i volontari dell’ENPA. I poveri animali sono ora presso il gattile dell’Associazione e le loro condizioni sono giudicate buone.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati