capriolo soccorso
GEAPRESS – E’ stato già ricoverato il giovanissimo capriolo recuperato dalla Polizia Provinciale di Brescia poche ore prima lo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre scorso.

Poco più di un cucciolo, trovato con le zampe anteriori spezzate. Ignote le cause dell’incidente, ma il piccolo animale raccolto dalla Polizia Provinciale, ha subito trovato un luogo sicuro e caldo in attesa del ricovero. Il ritrovamento, avvenuto nell’alta Val Sabbia ha così consentito il salvataggio del capriolo destinato a morte certa.

L’intervento della Polizia Provinciale di Brescia è solo l’ultimo eseguito in soccorso della fauna selvatica. Significativi, inoltre, le operazioni portate a compimento in tema di antibracconaggio con il sequestro di un cospicuo numero di trappole ed altri arnesi per il bracconaggio.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati