GEAPRESS – Otto animali selvatici pericolosi per l’incolumità, sono stati posti sotto sequestro dalla Polizia Militare Ambientale, nel Distretto Federale della capitale brasiliana. I fatti sono avvenuti la scorsa settimana e stante quanto riportato dalle autorità di polizia sarebbe stato rinvenuto un caimano, un alligatore, una vipera, un serpente a sonagli, un boa constrictor ed altri rettili e mammiferi definiti pericolosi.

Le autorità di Brasilia sono arrivate al detentore dopo le lamentele dei vicini. A quanto pare gli animali erano tutti detenuti senza permesso. Solo in parte, però, potranno tornare alla vita selvaggia.

Non è la prima volta che, nonostante il divieto esistente in Brasile, la Polizia Ambientale deve intervenire nei confronti di tali “allevamenti”. In altri casi si tratta di salvataggi conseguenti ad abbandoni avvenuti una volta cresciuti gli animali.

Gli animali verranno ora divisi tra un giardino zoologico, a quanto pare interessato all’alligatore, ed un Centro di Recupero.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati