cervo forestale
GEAPRESS – In fuga una volta colpito all’addome da un proiettile calibro dodici. Questa la ricostruzione di quanto avvenuto in Valle del Grino (BG) effettuata dal Comando Stazione di Trescore Balneario del Corpo Forestale dello Stato. Il grosso cervo di circa 4 anni di età, non è stato infatti recuperato dal bracconiere, essendo fuggito per centinaia di metri. Nel terreno, infatti, vi erano le vistose tracce di sangue.

Singolare denuncia di un presunto bracconiere, invece, nell’alta Val Roja, in provincia di Imperia. I Carabinieri, nel corso di un normale controllo, hanno provveduto al sequestro di un fucile ad alta precisione. Nella macchina del presunto bracconiere di origine calabrese, ma residente nel Principato di Monaco, sequestrate anche munizioni ed un binocolo. A quanto sembra la detenzione dell’arma non era autorizzata e per questo sarebbe scattato l’arresto in flagranza di reato.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati