GEAPRESS – I controlli si sono svolti al casello autostradale di Vipiteno (BZ). Qui, lo scorso 13 gennaio, il personale del Corpo Forestale dello Stato di Belluno e del Corpo Forestale della Provincia di Bolzano hanno effettuato un posto di controllo al fine di individuare le eventuali irregolarità nel trasporto dell’avifauna nei veicoli di ritorno da una manifestazione fieristica di uccelli tenutasi a Straubing (Germania).

A coadiuvare i Forestali anche la LIPU di Parma e di Trento con i suoi esperti in naturalistica, ornitologia e medicina veterinaria. Presente anche personale del Servizio veterinario di Modena. Entrambi con compiti di Ausiliari di Polizia Giudiziaria.

La capillare attività di controllo ha prodotto il fermo di alcune automobili di cittadini italiani, con le quali venivano trasportate varie specie di pappagalli. Dagli accertamenti eseguiti dalla Forestale risultava come in alcuni casi la certificazione Cites non era stata compilata in maniera corretta. Non si evincevano, comunque, casi da fare ravvisare il reato di maltrattamento.

In un caso, però, si è dovuto prescrivere al detentore, il ricovero immediato e le cure degli uccellini, presso un ospedale veterinario specializzato. Si riscontrava, infatti, la presenza di un Canarino del Mozambico morto ed altra avifauna non in salute.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

 VEDI FOTOGALLERY: