GEAPRESS – E’ stato deciso l’affidamento dei  cinque cuccioli di razza maltese sequestrati nei pressi di Fidenza (PR) lo scorso febbraio (vedi articolo GeaPress). A comunicarlo è la Sezione della Polizia Stradale di Reggio Emilia la quale fa notare come dopo il ritrovamento dei  cuccioli si era scatenata una vera e propria gara di solidarietà. I cinque cuccioli saranno affidati ad alcune famiglie di Parma, Noceto, Casalmaggiore e Quattro Castella.

Il sequestro era avvenuto sulla A1 ai danni di un italiano che stava guidando una vettura con targa slovena. I reati ipotizzati erano stati quelli di  traffico illecito di animali da compagnia senza sistemi di identificazione e passaporto individuale, nonché il maltrattamento di animali .

Al corriere erano state inoltre contestate cinque sanzioni amministrative per un importo complessivo superiore a 7300 euro. Si trattava della violazione  del Decreto Legislativo 25 luglio 2007 nr.151 (disposizioni sanzionatorie per la violazione delle disposizioni del regolamento (CE) n. 1/2005 sulla protezione degli animali durante il trasporto e le operazioni correlate).

L’affidamento, riferisce la Polstrada di Reggio Emilia, conclude positivamente la vicenda inerente la custodia dei cuccioli, che al momento del ritrovamento non avevano terminato lo svezzamento. L’età che sarebbe risultata è infatti inferiore alle quattro settimane di vita. Il provvedimento, chiude definitivamente la possibilità di inoltrare ulteriori richieste, essendo stata assicurata la salvaguardia e la cura dei piccoli animali, in ambienti protetti.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati