“L’approvazione della strategia potrebbe rappresentare un primo passo in avanti, ma occorre garantire i fondi e rimediare al gravissimo taglio effettuato quest’anno a danno dei parchi nazionali”.

Lo afferma il vicepresidente LIPU-BirdLife Fulvio Mamone Capria commentando l’approvazione della Strategia nazionale per la biodiversità da parte della Conferenza Stato-Regioni.

“L’approvazione della strategia è un fatto positivo ma manca l’investimento economico che la renda attuabile – prosegue – Il 2010 è stato un anno terribile per la biodiversità in Italia, con il Governo che ha operato pesantissimi tagli alle risorse riservate ai parchi nazionali. Chiediamo che queste contraddizioni stridenti vengano risolte al più presto con impegni precisi”.