enpa benevento
GEAPRESS – Le Guardie Zoofile dell’E.N.P.A. (Ente Nazionale Protezione Animali), del Nucleo di Benevento nell’ambito delle attività di vigilanza e monitoraggio finalizzate alla salvaguardia della fauna ed al contrasto degli illeciti in materia ambientale e venatoria, hanno effettuato una serie di perlustrazioni in aree boschive e montuose della Provincia

In tale contesto sono state ritrovate apparecchiature a funzionamento meccanico occultati tra la vegetazione.

Tali impianti, riporta l’ENPA di Benevento, sono generalmente composti da casseforti in ferro, saldate e cementate tra le rocce calcaree, che contengono sofisticati congegni e timer per riprodurre i versi degli uccelli (in particolare delle quaglie). Considerata la necessità di evitare alterazione e dispersioni o modificazioni delle cose, delle tracce e del luogo del reato, le Guardie Zoofile E.N.P.A. hanno raccolto le attrezzature rinvenute, compilato il verbale di rinvenimento e la notizia di reato contro ignoti.

Le attrezzature rinvenute sono ora al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

L’ENPA rileva come ancora una volta l’operazione è stata svolta in piena notte. Un nuovo intervento, dunque, delle Guardie zoofile che, come tiene a sottolienare la Protezione Animali sono impegnate 24 su 24, sette giorni su sette , nella lotta al bracanaggio e nella difesa degli animali.

Nelle ultime settimane sono stati numerosi i controlli effettuati tra le montagne di Cusano, Cerreto, e Pietraroya, Pontelandolfo. A tal proposito il Presidente Provinciale Dario Rapuano , ringrazia in modo particolare i Carabinieri della stazione di Cusano Mutri per la fattiva collaborazione in tema di tutela degli animali, e la pronta disponibilità , nonostante le numerose problematiche che quotidianamente devono affrontare.

Inoltre, nel corso dei controlli amministrativi di rito, sono state rilevate e sanzionate diverse infrazioni, e non sono poi mancati gli interventi di pronto soccorso, con il recupero, la cura e la reintroduzione in natura di animali selvatici in difficoltà (gheppi, civette, poiane, rigogolo, tassi, volpi ecc).

Il presidente dell’ENPA, infine, esprime soddisfazione per il lavoro svolto e l’impegno profuso a titolo volontario dalle Guardie Zoofile ENPA del Nucleo di Benevento, ed assicura un costante monitoraggio del territorio con l’obiettivo di salvaguardare le specie animali nel rispetto delle leggi e dei regolamenti che le riguardano.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati