I due canili si trovano in località Valle di Vitulano e a Campoli Monte Taburno, in provincia di Benevento. Il primo canile, che ospitava 20 cani, risultava privo delle necessarie autorizzazioni e gli animali, non registrati all’anagrafe, erano tenuti in pessime condizioni igienico-sanitarie. Tre persone sono state denunciate per maltrattamento di animali. I cani dopo il sequestro della struttura sono stati affidati al Comune di Vitulano.

Anche nel secondo canile, che ospitava 15 cani,  sono state riscontrate carenze igienico-sanitarie e i cani non erano microcippati.

L’intervento è stato condotto dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio e dai NAS di Salerno, coadiuvati dai veterinari dell’ASL di Benevento.