Vi erano pure dieci cavalli tra gli otto manufatti edificati in territorio demaniale ed in maniera del tutto abusiva in area del Comune di Paduli, in provincia di Benevento.

Ad intervenire il Comando Provinciale di Benevento del Corpo Forestale dello Stato, il quale ha altresì potuto verificare come in realtà quei luoghi fossero destinati al traffico pedonale e veicolare.

La gravità di quanto commesso è inoltre amplificata dal fatto che quella zona risulta essere ad altissimo rischio di frana.

Alcuni anni addietro la zona era stata interessata da un massiccio movimento franoso che aveva già causato la morte di cinque cavalli. Evidentemente quanto già occorso non era risultato sufficiente. In quell’occasione era stata già emessa Ordinanza Sindacale nei confronti di uno dei tre soggetti ora individuati responsabili della costruzione dei manufatti e deferiti all’autorità giudiziaria. Per tale motivo per lui è scattata anche la denuncia per inottemperanza dei provvedimenti dati dall’autorità in materia ambientale (art. 650 C.P.).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati