maiali
GEAPRESS – 1600 maiali sono morti nel corso di un incendio scoppiato in un allevamento nei pressi di Meulebeke, nelle Fiandre occidentali. I Vigili del Fuoco, arrivati da più distaccamenti del Belgio, hanno domato dopo molte ore il grosso rogo costatando, così come riportato dai giornali locali, che “nessuno è rimasto ferito”.

Un rilievo che però ha creato qualche malumore tra le associazioni animaliste che hanno evidenziato come anche in questo caso gli animali non sono considerati esseri viventi, ma numeri per la produzione. Dei 1600 maiali, circa 300 erano scrofe.

Non è ancora chiaro cosa ha scatenato l’incendio, ma per gli animalisti le misure di prevenzione sarebbero pari a quelle di un magazzino di stoccaggio merci. Nelle stalle, hanno riferito, le probabilità di incendio sono più volte maggiori rispetto a quelle delle abitazioni umane.

Rilevato, invece, il danno economico subito dall’allevamento, sia per le strutture andate distrutte che per il valore dei maiali. L’incendio è stato spento dopo 15 ore.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati