GEAPRESS – E’ successo stamani intorno alle 10.00 nelle campagne di Baucina, in provincia di Palermo. Il cacciatore palermitano B.G. nel corso di una battuta di caccia al coniglio, ha mirato e sparato ma nella stessa direzione si trovava il figlio B. C., classe 1984, che si è beccato i pallini al posto del coniglio.

Immediatamente sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Baucina che hanno soccorso il giovane, sequestrato il fucile, legalmente detenuto dal padre, e informato l’Autorità Giudiziaria competente.

Il ragazzo è stato ricoverato all’ Ospedale Civico di Palermo e non versa in pericolo di vita.

Proprio oggi GeaPress ha pubblicato in home page il resoconto, documentato anche da un video, dei primi due giorni di preapertura della stagione venatoria passati insieme alle Guardie del WWF a Caltanissetta. Nel video, per altro, si vede un cacciatore che consegna l’arma ad un minore, cosa vietata dalla legge sul possesso delle armi, e lo istruisce alla caccia (vedi articolo e video).(GEAPRESS).