caimano
GEAPRESS – Un Caimano imbalsamato, lungo poco più di  un metro, è stato posto sotto sequestro dal Servizio  CITES del Corpo forestale dello Stato. I fatti sono avvenuti  nel corso delle attività di controllo per la tutela di specie animali e vegetali minacciate di estinzione.

Secondo la Forestale il caimano, appartenente ad una specie tutelata dalla Convenzione di Washington,  è stato probabilmente importato illegalmente dal Sud America. Era incredibilmente esposto al pubblico in un bar  della città di Barletta. Alla richiesta della Forestale di un documento che comprovasse la legale acquisizione dell’esemplare, il detentore avrebbe dichiarato di non esserne in possesso.

Gli agenti del Servizio CITES di Bari hanno provveduto al sequestro dell’animale impagliato, affidandolo temporaneamente ad una struttura della Forestale.

Il Corpo Forestale ricorda come in base alla normativa  internazionale  CITES  che regola il commercio e la detenzione di esemplari protetti in via di estinzione vivi, morti o parti di essi, la detenzione di questi animali  deve essere sempre autorizzata da certificazioni rilasciate dal Corpo forestale dello Stato sulla base di documentazione che ne attesti la legale acquisizione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati