forestale  controlli
GEAPRESS – Cinque esemplari di tartarughe di terra di media dimensione e diversi volatili sotto sequestro. E’ questo il risultato del nuovo intervento degli uomini del Nucleo Operativo CITES del Corpo Forestale dello Stato di Bari svoltosi nell’ambito dell’attività di controllo al porto di Bari.

Gli esemplari di tartaruga erano in un’auto di provenienza albanese, celati nel cofano tra i bagagli. All’ALT degli Agenti, intimato presso il Varco della Vittoria del Porto di Bari, i cittadini albanesi non hanno potuto far altro che ammettere il reato commesso.

Inoltre, contattati dal personale della Guardia di Finanza e della Dogana di Bari, gli uomini della Forestale hanno sequestrato diversi esemplari di cardellini rinvenuti in gabbiette trasportate da un cittadino italiano mentre sbarcava a piedi da un’altra nave traghetto proveniente dall’Albania.

Le tartarughe Hermanni boettgeri sono animali esotici in via d’estinzione quindi protetti e regolati da normative internazionali, comunitarie e nazionali; mentre i volatili rinvenuti, precisa la nota della Forestale, sono regolati dalla normativa sulla caccia.

Gli agenti del CITES del Corpo Forestale dello Stato hanno quindi provveduto al sequestro di tutti gli animali. Le tartarughe rinvenute sono state affidate ad un centro autorizzato alla loro detenzione, mentre i cardellini sono stati liberati nelle campagne della periferia della città di Bari.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati