delfino spiaggiato
GEAPRESS – Dopo la carcassa di tursiope arenatosi qualche giorno fa sulla costa in località Torre Gavetone a Molfetta, altri due delfini morti sono stati ritrovati, a poche ore di distanza, probabilmente portate a riva dalle mareggiate. A darne comunicazione è il Centro Recupero Tartarughe Marine di Molfetta.

Un delfino è stato rinvenuto sulla costa tra Molfetta e Bisceglie, in località Torre Calderina, l’altro è stato segnalato sul tratto di costa in località Trincea, nel territorio di Giovinazzo.

Allertate le autorità competenti, sono intervenuti uomini della Capitaneria di Porto, medici veterinari della Asl e volontari del Centro di Recupero Tartarughe Marine di Molfetta. “Desta sicuramente allarme la presenza di tre esemplari arenatisi in due giorni”, ha sottolineato Pasquale Salvemini, responsabile del Centro di Recupero Tartarughe Marine di Molfetta, il quale, a proposito degli arenamenti di tartarughe  ha aggiunto come orami siano “centinaia le carcasse di tartarughe che ogni anno vengono rinvenute sulle nostre spiagge. Ora si assise a un preoccupante aumento di carcasse di delfini”.

Gli esemplari si presentavano in avanzato stato di decomposizione, rendendo impossibile risalire alle cause del decesso. I corpi, ovviamente, saranno smaltite secondo quanto previsto dalla legislazione vigente.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati