bombola richiamoGEAPRESS – Intensi controlli, da parte del Corpo Forestale dello Stato di Avellino, Comando Stazione di Chiusano San Domenico, nei Comuni dell’Irpinia ed in particolare in località notoriamente frequentate da cacciatori. A darne notizia è lo stesso Corpo Forestale il quale evidenzia come ad essere setacciate sono state le aree di caccia dei Comuni di Montefalcione, Lapio e Chiusano San Domenico. Qui  sono stati sequestrati diversi richiami acustici utilizzati per la caccia illecita.

I richiami, sono stati rinvenuti in più punti delle aree destinate alla caccia. Zone, riferisce sempre la Forestale, che sono anche di pregio naturalistico.

I dispositivi acustici sono stati altresì rinvenuti anche all’interno di vecchie bombole di gas, utilizzate come involucro ed opportunamente occultate nel terreno e legate a tronchi di alberi. Tali sistemi  sono stati estratti dal terreno dagli agenti con appositi attrezzi e sequestrati.

Le serrate attività di controllo, coordinate dal Comandante provinciale, rappresentano come sempre un obiettivo fondamentale teso alla salvaguardia della fauna dai fenomeni criminosi del bracconaggio.
Le attività di contrasto al fenomeno proseguono in tutta la provincia.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati