Si erano messi d’accordo la sera prima. Due motociclisti, saltano in sella … di una ruspa e di un trattore. Spianano trecento metri di pista, con tanto di dossi e curve spericolate, tra piante di ulivi e querce secolari. L’indomani è tutto pronto, decine di moto da cross pronte a distruggere la tranquillità di un posto già gravemente manomesso dai lavori della sera antecedente. Forse i rumori provocati nel corso dei preparativi hanno attirato l’attenzione di chi ha poi avvisato il Corpo Forestale dello Stato, Comando provinciale di Arezzo.

Alla vista degli Agenti, i motociclisti hanno prima spento i motori, cercando così di eludere la loro presenza, poi si sono dati alla fuga. Sono stati denunciati in otto, per violazione del dlgs in materia di beni culturali e ambientali, nonché delle norme di legge vigenti in Toscana. L’area è peraltro sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico. I fatti sono accaduti in zona Pergognano nel Comune di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo. Ad intervenire il Nucleo Operativo Speciale del Comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Arezzo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati