E’ stato arrestato un settantenne per il reato di incendio boschivo doloso dal personale del Corpo forestale dello Stato del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di Pratovecchio e dal Gruppo Investigativo della forestale presso la Procura di Arezzo.

L’uomo, preso in flagranza di reato, è considerato il presunto responsabile dei quattro incendi verificatisi, negli ultimi mesi, nel Parco delle Foreste Casentinesi e dintorni.

L’indagine della Forestale, partita nella primavera di quest’anno, è stata condotta dal personale appartenente al Comando Stazione di Arezzo e dal Comando Provinciale locale, anche grazie all’ausilio di nuove tecnologie e con strumenti di radiolocalizzazione GPS, che hanno consentito l’arresto dell’uomo, originario del luogo.

L’operazione è stata supervisionata dal Nucleo Investigativo Antincendio Boschivo (NIAB) dell’Ispettorato Generale del Corpo forestale dello Stato. Salgono così a sei gli arresti effettuati dall’inizio della campagna estiva contro la lotta agli incendi boschivi da parte della Forestale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati