L’attivista PETA di Pechino, Maggie Chen, dichiara che non c’è momento migliore dell’Anno del Coniglio per aiutare i conigli.
Il prossimo 3 febbraio l’Anno della Tigre cederà il passo all’Anno del Coniglio e non solo in Cina, ma in tutta l’Asia, è scoppiata la conigliomania.
La Chen invita a non alimentare il commercio di animali domestici, chiede ai potenziali acquirenti di desistere dall’acquisto, di non farsi tentare dalla ricorrenza del capodanno cinese.
Il destino della maggioranza dei conigli acquistati per il capodanno sarà l’abbandono, se non la padella.
Ma non solo. Potrebbero essere vittime di pratiche feticiste come il massacro con i tacchi a spillo.