brescia manifestazione contro allevamenti maiali
GEAPRESS – Antibiotico-resistenza, ovvero inefficacia nei confronti delle infezioni batteriche. Un problema sanitario sempre più di rilievo che viene imputato anche ad alcune abitudini in uso, ad esempio, negli allevamenti di animali.

A sollevare il problema è Cristina Romieri, Associazione Vegan di Venezia, che ricorda il Tg2 Dossier andato in onda sabato scorso, nel corso del quale  il prof. Massimo Antonelli, Primario di Rianimazione e Terapia Intensiva del Policlinico Gemelli avrebbe fatto riferimento proprio all’allarme lanciato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. In evidenza il  settore agricolo e zootecnico in particolare . Antibiotici negli anni usati nei mangimi che potrebbero avere incrementato la resistenza dei germi presenti naturalmente nell’ambiente.

Secondo Cristina Romieri, quella degli allevamenti intensivi è una realtà che gli animalisti denunciano da anni. Macchine produttive, così vengono definiti gli animali da chi critica questi sistemi che rischiano ora di arrecare un forte impatto sociale ed ambientale.

E’ quantomai urgente e indispensabile cambiare radicalmente strada – ha affermato Cristina Romieri – per la salute e la vita di tutti i viventi“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati