paolo bernini
GEAPRESS – “Gli allevamenti della morte mostrati dal servizio di Anno Uno di ieri sono gestiti in modo illegale perché non rispettano le normative vigenti, causano gravissimi maltrattamenti agli animali e rappresentano la primaria fonte di inquinamento ambientale“.  Lo afferma il deputato M5S Paolo Bernini, che è voluto intervenire dopo l’inchiesta condotta da Giulia Innocenzi sul mondo della carne. Per il Deputato pentastellato bisogna pretendere il rispetto delle normative, mentre, come cittadini, occorre voltare le spalle al sistema che è generato dal cansumo di proteine animali.

Abbiamo attivato una mail – ha aggiunto Bernini – per poter effettuare segnalazioni di allevamenti in cui avvengono maltrattamenti sugli animali e non vengono rispettate le norme, questa è la mail di riferimento sos.animali.5stelle@gmail.com e aiconsumatori faccio quindi un chiaro appello: non consentiamo più di essere complici di tanto dolore, violenza e degrado dell’ambiente“.

L’attività del deputato pentastellato, già più volte intervenuto sul tema del benessere animale, avrà comunque un suo prosieguo in Parlamento. Oltre all’annuncio di una interrogazione  indirizzata ai Ministri competenti, Bernini annuncia anche un dossier che avrà allegato ” l’encomiabile servizio mandato in onda, da consegnare personalmente ai Commissari Ue Ambiente e Agricoltura nonché all’FVO (Food and Veterinary Office European Commission) e alla Dg Sanco Ue e chiederò l’invio di Osservatori dell’Ue“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati