zanoni
GEAPRESS – L’eurodeputato ALDE e vice presidente dell’Intergruppo Benessere degli Animali al Parlamento europeo Andrea Zanoni appoggia la manifestazione di domenica  28 aprile a Roma contro la vivisezione. Come è noto, nel primo anno ove ricorre la liberazione  di alcuni beagle prelevati da Green Hill, le associazioni Animal Amnesty e Coordinamento Antispecista, hanno indetto a Roma l’Animal Liberation Day (vedi articolo GeaPress).

Per l’On.le Zanoni, “scendere in piazza e urlare la propria contrarietà alla sperimentazione animale costituisce un gesto di civiltà e solidarietà nei confronti dei milioni di poveri cuccioli che continuano ad essere sacrificati nei laboratori di tutto il mondo”.

Un nuovo impegno antivivisezionista per l’Eurodeputato che lo scorso 29 marzo ha partecipato alla manifestazione di fronte ai cancelli della Glaxo/Aptuit di Verona organizzata dalle associazioni Freccia 45 – Coordinamento Fermare Green Hill e Comitato Montichiari Contro Green Hill.   Per Zanoni, “la vivisezione è una pratica barbara, anacronistica e ormai superata da molti studi scientifici che ne hanno dimostrato l’inutilità. Le grandi multinazionali della farmaceutica devono fare tutto il possibile per sviluppare le alternative alla vivisezione,investendo il massimo delle risorse“.

La partenza della manifestazione è prevista alle ore 14.00 da Piazza della Repubblica con arrivo a Piazza di San Giovanni in Roma.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati