tartarughe
GEAPRESS  – Continuano i sequestri di tartarughe protette, nel corso dei controlli doganali.

Proprio nell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto del commercio illegale di specie animali e vegetali in via di estinzione, i funzionari dell’Ufficio marittimo delle Dogane di Ancona, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza e dei funzionari del Nucleo Operativo CITES del Corpo Forestale dello Stato, hanno scoperto quattro esemplari vivi di tartaruga della specie protetta “Testudo Hermanni”.

Le tartarughe sono state scoperte all’interno di uno scatolone collocato nel bagagliaio di un’autovettura, sbarcata da una motonave proveniente dalla Grecia.

Il conducente, cittadino francese, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona e le tartarughe affidate alla Riserva Naturale “Ripa Bianca” di Jesi (AN).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati