fusto olio
GEAPRESS – Arrivato dal mare e tranquillamente adagiatosi lungo la costa nei pressi del fiume Akragas, nel litorale agrigentino.

Il fusto con l’olio esausto lo hanno individuato i componenti dell’associazione MareAmico i quali, alle prime luci dell’alba, si sono recati a prelevarlo assieme ad alcuni volontari di Marevivo. In tal maniera si sono evitate pericolose rotture.

Il contenuto mostrato sembrava proprio inconfondibile: olio esausto.

Per fortuna, riferiscono i volontari, non vi sono stati danneggiamenti a seguito dell’urto con gli scogli. Nulla, pertanto, si dovrebbe essere versato in mare.

Perchè tutta questa inciviltà – riferiscono ora i volontari – nell’abbandonare in mare questi fusti pieni di materiale nocivo per il mare?”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati